OTRANTO / S.MARIA DI LEUCA

OTRANTO – S.MARIA DI LEUCA

10/08/09 ore 7:30 appuntamento a Minervino di Lecce (Kayak già caricati sulla macchina di Fabio, la sera prima). Puntuali ci avviamo verso Otranto punto di partenza. Stiviamo viveri ed equipaggiamento. partenza da otranto via.JPG

8:30 puntuali bagniamo le punte dei nostri kayak al porticciolo di Otranto. Dopo solo 200 m ci si presenta uno scenario mozzafiato: Otranto vista dal mare. Proseguiamo e vediamo una delle tante torri che dominano la costa salentina, la prima è Torre Del Serpe subito dopo il faro di Punta Palacia. Già di prima mattina temperatura torrida, in complesso il mare piatto ed una leggera brezza di maestrale a favore che fa udire solo lo sciabordio del mare nei nostri kayak.

Si susseguono scenari incantevoli, pinete verdissime che viste dal mare sembrano oasi. Proseguiamo alla volta di Porto Badisco un’insenatura/porticciolo, ancora Porto Russo e poi la Baia di S. Cesaria Terme “Portomiggiano”, la nostra prima sosta per sgranchire le gambe, tuffo, snack e via. Ci aspetta cala di Acquaviva che per eccesso di bagnanti “solo posto in piedi” proseguiamo e ci fermiamo per il pranzo in un approdo di fortuna . Un temporale minaccia e decidiamo di partire senza fare la sosta programmata.

Per fortuna sfioriamo il temporale e proseguiamo alla volta di Porto Tricase, per un caffè caldo e bagno ristoratore. grotta della zinzilusa.JPGTra una grotta bellissima e un paesaggio incantevole approdiamo alle 19:30 a Marina di Novaglie. Doccia, campo già montato, pronti per arrostire bistecche, pane, vino fresco. Alcuni curiosi si avvicinano per qualche domanda e per gli abitanti del piccolo paesino siamo diventati: “quelli della canoa”. Dopo cena abbiamo deciso di bere una bevanda fresca al chiosco che scorgiamo alla destra del nostro campo. «Azz… abbiamo scoperto che è la notte di S.Lorenzo». al chiosco siamo Fabio, io e il proprietario Biagio, il quale ci ha assicurato che dopo cena avrebbe fatto il tutto esaurito, e così è stato! Alle 22 ca cerchiamo di prendere sonno ma, ahimè, la scogliera comincia a riempiersi di astrologi, tutti a guardare le stelle. Tra una chiacchierata e l’altra sono le 2:00 dell’11/08/09.

Sveglia alle 05:45. smontiamo, carichiamo e siamo in acqua alle 07:00. Dopo solo 5km vediamo il Ponte Cioloponte ciolo.JPG e dopo altri 5 km ci da il benvenuto il faro di S.Maria di Leuca, sono quasi le 09:00 dell’11/08/09… è fatta!

P.S. difficoltà del percorso: per tratti di oltre 5 km scogliere alte a strapiombo con impossibilità di approdare.

 Scritto da Stabile Antonio e Fabio Accoto

OTRANTO / S.MARIA DI LEUCAultima modifica: 2009-08-24T15:45:00+02:00da flatron1972
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “OTRANTO / S.MARIA DI LEUCA

Lascia un commento